TT

Traduzioni&Tradizioni
FAQ
Cosa significa "Asseverazione" ?
Administrator 01 Agosto 2017 PDF Stampa E-mail

 

Cosa significa "ASSEVERAZIONE" ?

L'asseverazione (giuramento) di un documento è un servizio che viene richiesto per tutti i documenti che necessitano di un'attestazione ufficiale da parte del traduttore circa la corrispondenza tra il testo tradotto e quanto presente nel testo originale del documento.

Il giuramento può essere prestato davanti a un Cancelliere del Tribunale, presso un Giudice di Pace o presso un Notaio.

Il traduttore deve presentare personalmente il documento originale e la traduzione e rendere un giuramento mediante il quale si assume la responsabilità della fedeltà della traduzione stessa. Per fare questo, il traduttore compila, alla fine del testo tradotto, un verbale di giuramento che sottoscriverà alla presenza del Cancelliere, del Giudice di Pace o del Notaio.

Le traduzioni asseverate richiedono l'applicazione di una marca da bollo amministrativa da 16,00€ ogni 4 fogli in formato uso bollo (cioè ogni 100 righe di testo tradotto).

Alcuni Tribunali richiedono l'apposizione di un'ulteriore marca amministrativa da 16,00€ per validare il giuramento.

Il funzionario che riceve la traduzione dovrà apporre il timbro del Tribunale su ogni foglio e alla congiunzione tra le pagine. Accoglie il verbale di giuramento e infine annota nel Registro cronologico l'avvenuta asseverazione.

A questo punto, l'originale e la traduzione sono diventati un unico documento, che non deve essere separato per mantenere la propria validità.

Talvolta (quando, ad esempio, la traduzione deve essere presentata all'estero o presso un consolato, o un'ambasciata) è necessario procedere alla Legalizzazione della firma del Cancelliere, oppure all'apposizione del timbro Apostille in calce al documento asseverato.

 
In cosa consiste la LEGALIZZAZIONE?
Administrator 01 Agosto 2017 PDF Stampa E-mail

 

In cosa consiste la LEGALIZZAZIONE?

La legalizzazione consiste nella attestazione della qualità legale del pubblico ufficiale che ha apposto la propria firma su un documento e dell'autenticità della firma stessa. 
Si esegue in Prefettura (eccetto per gli atti firmati da Notai, da Funzionari di Cancelleria e degli Uffici Giudiziari, di competenza della Procura della Repubblica).
Vengono legalizzati i documenti rilasciati da Autorità estere (anche le rappresentanze diplomatiche e consolari) affinché abbiano valore in Italia e quelli prodotti in Italia affinché abbiano valore all'estero.

 
Che cos'è un'Apostille?
Administrator 01 Agosto 2017 PDF Stampa E-mail

 

Che cos'è un'Apostille?

Un'Apostille è un timbro speciale apposto da un'autorità che certifica che un documento è una copia conforme dell'originale.

Le Apostille sono disponibili nei paesi firmatari della Convenzione dell'Aja riguardante l'abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri, meglio nota come Convenzione dell'Aja.

Tale convenzione, firmata nel 1961, sostituisce la lunga e laboriosa procedura della certificazione a catena in vigore fino ad allora,

secondo la quale ci si doveva recare presso quattro autorità diverse per far certificare un documento.

 

PORTFOLIO

Salute e bellezza - guide altroconsumo

Per rigenerarsi un po'...

 

Amo ogni tuo ciglio, ogni tuo capello,

ti combatto in candidi corridoi
dove si giocano le fonti della luce,
ti discuto in ogni nome, ti strappo con delicatezza di cicatrice,
a poco a poco ti metto nei capelli cenere di lampo e nastri
assopiti nella pioggia.
Non voglio che tu abbia una forma, che tu sia esattamente
quello che viene dietro la tua mano,
perché l’acqua, pensa all’acqua, e ai leoni quando si
sciolgono nello zucchero della fiaba,
e ai gesti, architettura del nulla,
le loro lampade accese a metà dell’incontro.
Ogni domani è l’ardesia su cui ti invento e ti disegno,
pronto a cancellarti, non sei così, neppure con quei capelli lisci,
quel sorriso.
Cerco la tua somma, il bordo del bicchiere in cui il vino si fa
luna e specchio,
cerco quella linea che fa tremare un uomo
nella sala di un museo.
E poi ti voglio bene, nel tempo e nel freddo.

 

(Julio Cortázar)

 


2014-07-18 20.35.08.jpg